Punto n.659 del 29-03-2019
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.659 del 29-03-2019
LA TERRA SI STA RISCALDANDO?
Tiziano Mistrorigo

Leggo su il Punto di Creazzo del 22/03/2019 l’intervento “Cambiamenti” di Massimiliano Cattani e resto sbigottito. Ecco un altro “negazionista” del riscaldamento globale del pianeta per effetto dei gas serra. Il paragone con la bassa e alta marea è semplicemente ridicolo, con il ritmo costante di 6 ore “cresce” e 6 ore “cala”. Certo nelle varie ere geologiche ci sono stati tanti cambiamenti, ma in tempi lunghissimi: l’America del Sud un tempo era attaccata all’Africa e nessuno dice “aspetta un po’ che torna indietro”. Le variazioni climatiche nelle varie epoche geologiche avevano un andamento molto, molto lento (eccetto la catastrofe di circa 70 milioni di anni fa per la caduta di un grande meteorite); comunque avevano effetti enormi sulla biosfera e c’è stato anche il rischio della scomparsa della vita. Poi non bisogna confondere variazioni locali con la media terrestre, oppure variazioni di breve durata come quelle provocate da grandi eruzioni vulcaniche o altri fenomeni di durata limitata. “Alcuni pseudo scienziati, che personalmente considero come l’alieno… affermano che nel 2030… l’evoluzione autodistruttiva porterà a chissà quale ca CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK