Punto n.689 del 20-12-2019
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.689 del 20-12-2019
AUGURIO DI NATALE
Don Maurizio Mazzetto

Cari amici, la ricorrenza del Natale arriva con il suo profluvio di dispersione nelle luci, commerciali, da una parte e di concentrazione negli affetti, familiari e amicali, dall’altra. Charles Dickens diceva: “Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento. Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono. L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori, solitamente chiusi”. Sì, accettiamolo così: come un tempo speciale, al di là di tutto. È un tempo, infatti, in cui – soprattutto se riusciamo a prenderci dei momenti di “silenzio” - sentiamo ciò di cui abbiamo veramente bisogno: amore e perdono. Solo amore e perdono. Ma cos’è l’amore? siamo sicuri di saperlo, cioè di averlo capito? E del perdono cosa ne pensiamo? ne abbiamo fatto lo stile della nostra vita? Spesso scambiamo l’amore con il bisogno di appoggiarsi agli altri per sfuggire all’incapacità di stare in piedi da soli, all’incapacità di stare insieme non da gregari, da dipendenti, da succubi, ma da compagni. Gentili. “La verità, la verità vera che ti schiaccia, la scopri quando c CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK