Punto n.700 del 20-03-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.700 del 20-03-2020
LA DIVERSA PERCEZIONE DEL PERICOLO
Legambiente Ovest Vi – G.a.s. Creazzo

Sono tempi difficili, che impongono non solo una sosta ma anche una riflessione. Leggendo su il “Manifesto” un’intervista di Francesco Bilotta alla dottoressa Patrizia Gentilini, oncologa, ematologa, membro di Isde Associazione medici per l’ambiente, conosciuta da alcuni di noi,  non abbiamo potuto non ritrovarci nelle sue parole. La salute umana è correlata agli squilibri ambientali e questo vale anche per il nuovo coronavirus. La dottoressa Gentilini ci ricorda che tutte le sostanze chimiche che agiscono come interferenti endocrini influiscono sulla capacità immunitaria dell’organismo. Si assiste a una invasione di sostanze chimiche di sintesi (pesticidi, additivi alimentari) e di inquinanti ambientali che hanno effetti tossici e mutageni. I sistemi immunitari più efficienti superano meglio una malattia virale o batterica. Le persone anziane o immunodepresse hanno più difficoltà. Il coronavirus mobilita e riesce a mettere in discussione le nostre abitudini perché scatena paure ancestrali. Attualmente, nei paesi occidentali, il 91% delle morti è causato da malattie non trasmissibili (cardiovascolari, respiratorie, tumori), con l’ambiente che svolge un ruolo d CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK