Punto n.704 del 15-05-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.704 del 15-05-2020
QUOTA BASSA. SECONDA LETTERA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS
Don Maurizio Mazzetto

Cari amici, se nella prima lettera vi parlavo dello stare “in alto” vorrei oggi scrivervi guardando in basso o dal basso.
Le due visioni, in realtà, sono complementari. Ci vuole coraggio per “stare distanti”, oltre che per stare a casa, cosa a cui non siamo più abituati, poiché siamo sempre fuori, anche quando siamo in casa. Una delle vignette più intelligenti tra quelle che sono apparse nei nostri smartphone nei giorni scorsi rappresentava “Snoopy” che diceva tra sé: “Adesso viene il difficile. Dobbiamo darci una mano, senza darci la mano. Dobbiamo stare vicini, stando lontani”.
Non è facile, per tutti, vivere contemporaneamente questi doppi atteggiamenti. Ma questa è la dinamica della vita, se non vogliamo restringerla in una sola dimensione, impoverendola. La nostra vita si svolge tra solitudine, che non è isolamento, e comunione. Ebbene: chi non sa stare da solo, non sa neppure stare insieme agli altri, correttamente. O ha paura, e fugge o sfugge; oppure si mescola, si confonde, si appoggia (e pesa, magari). Mentre una buona identità personale trova l’equilibrio tra raccoglimento ed apertura, tra socialità ed intimità, tra discrezione e condivis CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK