Punto n.704 del 15-05-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.704 del 15-05-2020
LA POLITICA, UNA FACCENDA RELATIVA
Italo Francesco Baldo

Purtroppo ancora oggi in Italia vi sono dei cittadini che ritengono che tutto sia politica  e che l’impegno debba essere sempre e comunque “politico”. 
Io ritengo invece che la politica sia solo una parte della vita dell’uomo, quella teorica è un problema di ricerca, quella della gestione dello Stato è un fatto contingente, riguarda l’oggi e non fornisce una risposta a tutta l’essere della persona umana che vive insieme agli altri, non è una risposta alla sua anima.
La società umana, infatti, è prima dello Stato, mentre è totalitarismo, nato nel 1917, l’affermazione che lo Stato determina la società. 
Non a caso il totalitarismo prevede che sia lo Stato a dare i diritti e che i cittadini debbono appagarsi di quanto fornisce lo Stato in tutti i settori. Non quindi un insieme di persone (società) che  determina la vita di una Stato, ma  l’assolutizzazione di questo è determinante e ad esso bisogna piegarsi. 
Vi è, quindi,  una grande urgenza di uscire dalla visione del “tutto è politica” e lasciare alla storia le sue vicende che spesso non sono state positive in termini di umanità.
Come non ricordare, ad esempio,  le decine di sacerd CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK