Punto n.712 del 02-10-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.712 del 02-10-2020
BICENTENARIO NASCITA DI GIACOMO ZANELLA
 Italo Francesco Baldo

Quest’ anno si ricorda il bicentenario della nascita del Poeta Giacomo Zanella (9 settembre 1820), il più importante tra i poeti veneti, che con Gian Giorgio Trissino, poeta e mentore del Palladio nel Cinquecento ha onorato con i suoi versi  la natura, l’arte, la fede e l’amore per la patria.
Tante le sue opere che più leggeremo e più ci farà sembrare grande il poeta, diceva Antonio Fogazzaro, suo allievo. Una in particolare a lui attribuita, oggi in queste difficoltà e pericoli per la salute ci sembra particolarmente adatta ad una riflessione.
La poesia fu critta in onore di un giovane che si laureava in farmacia. La scienza, il farmaco; ricavato dalla natura o dai laboratori è importantissimo per il nostro vivere  e salvaguardia del nostro corpo.
Ma non bastano i rimedi che la scienza e la tecnica ci forniscono, bisogna che il medico, il farmacista  ci diano il vero farmaco, quello che più di ogni altro contribuisce alla completa salute del corpo e dell’animo.
E’ il cuore con il quale sempre dobbiamo agire non solo per la salute, ma in ogni circostanza della vita e questo cuore, il poeta chiamava con chiarezza: carità che vince ogni egoismo...

Mill CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK