Punto n.721 del 04-12-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.721 del 04-12-2020
QUESTO NON E’ UN PAESE PER MADRI
Francesco Mineccia

E’ vero che  la maternità e le sue varie sfumature sono una grande, grandissima gioia ma quanto è pur vero che si annaspa!
Si annaspa per lavorare, per avere un minuto di tempo per sé, per scambiare due parole con un’amica o con il compagno.
Sono sforzi intensi come la vita del resto, ma vorrei ci fosse più sensibilità da parte dei datori di lavoro.
"Eh, però le assenze cominciano a essere tante...”
E tante volte questa frase fa ancora più male perché viene fatta da una donna. Non sempre si può trovare una baby sitter pronta all’occasione o avere uno stipendio che consenta di pagarne una fissa.
E’ un problema secolare, ma occorre parlarne. Per cercare di cambiare qualcosa. Si dice che oggi, per fare un figlio, ci voglia coraggio. Coraggio e spalle larghe e determinazione e resistenza e una buona dose di follia.
Non stupisce quindi che la natalità in Italia segni ogni anno un nuovo minimo storico. Non stupisce nemmeno che l’occupazione femminile sia inferiore al 50%.
Risposta cinica -dicono- ‘non si può avere tutto nella vita e a qualcosa bisogna pure rinunciare’.
Perché nel nostro Paese la conciliazione tra famiglia e lavoro è troppo s CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK