Punto n.724 del 08-01-2021
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.724 del 08-01-2021
LA VITTORIA DELLE DONNE
Francesco Mineccia

Con 96 voti a favore e nessun contrario è stata approvata il 18 dicembre 2020 dal parlamento unicamerale danese, la legge che penalizza il rapporto sessuale se non c’è stato un consenso esplicito delle persone coinvolte.
“Ora sarà chiaro che se entrambe le parti non sono d’accordo, si tratta di stupro”, ha dichiarato il ministro della giustizia, spiegando che il consenso si può esprimere a parole o ”indirettamente”.
Finora lo stupro per essere considerato tale in Danimarca, doveva essere accompagnato da prove di violenza fisica, minacce, coercizione o dall’impossibilità per la vittima di opporre resistenza.
La mancata resistenza è da sempre una questione controversa, ma secondo gli esperti “la paralisi involontaria” sono una risposta fisica e psicologica molto comune di fronte a un’aggressione sessuale.
A questo giorno storico non si è arrivati per caso, ma grazie ad anni di campagne delle vittime che, raccontando le loro storie dolorose, ha contribuito a far sì che altre donne non dovessero vivere lo stesso incubo.
La legge che è stata ratificata il primo gennaio, dopo la firma della Regina, è stata una battaglia dell’organizzazione inte CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK