Punto n.715 del 23-10-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.715 del 23-10-2020
LA VERA MOVIDA, I TRASPORTI PUBBLICI
Giovanni Bertacche info@bertacche.com

Coprifuoco, zone rosse, non più di 6 per tavolo anche se di 10 posti, inviti contingentati in famiglia.
Le misure del Governo. Certo il momento è difficile e la confusione fa la sua parte.
Anche i Governatori, Zaia per il Veneto, Fontana per la Lombardia e il “re di Napoli”, già in gara con il Governo a chi faceva più aperture, ora lo sfidano a fare il primo passo per misure più odiose.
Non importa se l’ultimo DPCM consente a sindaci e presidenti di Regione di restringere le misure adottate in sede governativa.
No, è meglio che certe “parole” se le prenda Conte (Salvini frena il governatore Fontana dal disporre il coprifuoco). Dobbiamo tuttavia osservare che nell’ultimo editto, il trasporto pubblico è il grande assente.
Tutti avrete notato, e molti purtroppo sperimentato, come nelle ore di punta bus, tram, metro sono presi d’assalto, per restare incollati come non mai. Altro che l’80% della capienza.
Colpa del Governo senz’altro che poteva chiedere e utilizzare i 37 miliardi del MES per potenziare il trasporto pubblico locale (già da maggio questa voce è prevista tra le spese sanitarie indirette).
Si sarebbe potuto ampliare il fondo che con CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK