Punto n.720 del 27-11-2020
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Creazzo n.720 del 27-11-2020
AUGURIO DI AVVENTO
don Maurizio Mazzetto

Cari amici, “Dentro un abbraccio non c’è mai buio”, così ha scritto qualcuno recentemente. E che cos’è l’Avvento - che ci apprestiamo a vivere e a celebrare - se non la “venuta” di una luce, quella del “Dio con noi”, che squarcia le tenebre della nostra vita e della nostra storia? Mi soffermo con più attenzione, al mattino quando recito il cantico finale previsto nelle Lodi, sulle parole di Zaccaria: “…per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre / e nell’ombra della morte”.
Buio, più o meno fitto, è sceso in questi ultimi mesi nel cuore e nella mente di molti uomini a causa di questa pandemia che è venuta a sconvolgere i nostri piani e viene a mettere in crisi tanti aspetti della nostra vita e della nostra società. Quante persone, che incontro ogni giorno, “stanno nelle tenebre”! E noi stessi, talora, non vediamo una luce, nelle diverse, difficili, situazioni della vita in cui ci imbattiamo. Ecco, per noi, l’Avvento: tempo di riprendere ad attendere e a sperare. Di una speranza attiva. Costruttiva. Rivoluzionaria, direi. La venuta, continua, del Dio liberatore, non costituisce una rivoluzione del nostro, consolidato modo di pensare e di CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Creazzo KLIK