Punto n.894 del 24-05-2019
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Montecchio n.894 del 24-05-2019
CICLISTA SOSPETTO
Luciano Chilese

Sabato 25 verso le ore 11 andavo tranquillo in bici per la strada della Carbonara a consegnare l’ultima propaganda elettorale nelle cassette postali, godendomi il sole finalmente splendente, quando un signore dal lucido cranio rasato mi grida che non si può. Gli grido in risposta che è la propaganda è ancora consentita oltre i 200 metri dal seggio e io sono a 2 kilometri circa.
Riprendo a pedalare tranquillo in coscienza di stare facendo il mio dovere di cittadino attivo in prossimità della scadenza elettorale.
Dopo un’ora sulla strada del ritorno sento alle spalle arrivare un’auto che mi supera e in velocità si ferma bloccandomi. E’ l’auto della polizia municipale da cui scendono due vigili che mi chiedono i documenti. Alquanto scocciato da questa invadenza, ma avendo subito intuito che il signore che mi aveva gridato contro li aveva inviati, cerco di tergiversare come per saggiare la serietà delle intenzioni del fermo. Non c’era dubbio, i due non stavano scherzando, infatti mi ingiungono di presentare il documento altrimenti mi dicono che devo seguirli in caserma.
Ho fatto due conti e ho concluso che la faccenda sarebbe andata per le lunghe e sarei tornato t... CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Montecchio KLIK