Punto n.895 del 07-06-2019
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Montecchio n.895 del 07-06-2019
CALDO E OZONO

Con l’arrivo dellestate, l’inquinamento non va in vacanza, ma, con il contributo del bel tempo e del caldo, fa esaltare i livelli di ozono, nemico estivo della qualità dell’aria che respiriamo.
L’ozono si forma nell’atmosfera a partire dagli inquinanti urbani per azione della luce solare, nelle ore di massima insolazione (indicativamente dalle ore 10,00 alle ore 18,00).
Si possono avere per gruppi di popolazione particolarmente sensibili (persone anziane, bambini, donne in gravidanza, persone affette da patologie cardiache e polmonari,...) effetti sanitari limitati e transitori interessanti quasi esclusivamente l’apparato respiratorio in condizioni di attività fisica all’aperto.

E' PERTANTO CONSIGLIATO:
- Limitare lo svolgimento di intensa attività fisica e lavori pesanti nelle ore più calde della giornata, prediligendo luoghi freschi e ventilati;
- Evitare la prolungata esposizione al sole senza protezione (cappelli, creme solari,...);
- Assumere molti liquidi (non alcoolici), anche in assenza dello stimolo della sete;
- Consumare pasti leggeri, evitando cibi elaborati, assumere una corretta alimentazione ricca di frutta, verdura, ortaggi e so... CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Montecchio KLIK