Punto n.913 del 31-10-2019
Pag.1 < > Pag.2

Punto di Montecchio n.913 del 31-10-2019
A Montecchio serve fare un salto di qualità
Giuliano Menato

La conformazione fisica del territorio e l’insediamento urbano di Montecchio, partendo da Villa Cordellina Lombardi fino alla località Ghisa, hanno sempre creato problemi alle amministrazioni comunali che si sono succedute, sia di viabilità interna sia di dislocazione dei servizi, a causa di un lungo rettilineo che si snoda tortuosamente per molti chilometri. Episodi particolari sono la frazione di Alte e la zona industriale, nate in epoca abbastanza recente, collegate al centro storico rispettivamente da Piazza Carli e dagli impianti sportivi che hanno dato spessore e compattezza al tessuto urbano.
Montecchio ha provveduto nel tempo a dotarsi di opere di pubblica utilità. Si pensi alle scuole seppur tardivamente create rispetto ad altri centri di pari grado, colmando carenze vissute in passato con malcelato senso di inferiorità. Le ultime amministrazioni, consapevoli di quanto restava da fare, si sono soprattutto impegnate a mantenere in funzione l’esistente, utilizzando le risorse disponibili. L’asfaltatura delle strade, per esempio, e gli interventi sulla viabilità sono davanti agli occhi di tutti. Non si è riusciti, purtroppo, ad arrestare il degrado e la decadenz... CONTINUA A LEGGERE...




Punto di Montecchio KLIK