Punto di Montecchio

Punto n.964 del 21-11-2020

GENERAZIONE Z
A cura di MARCO MEGGIOLARO

DOVE FINISCE LA CRITICA INIZIA L’OPPRESSIONE
Le orecchie degli adulti sono sempre sintonizzate su un’altra frequenza. Potrai fare qualsiasi cosa: fare regali, far trovare i lavori di casa già fatti, preparare la tavola, stirare, ma agli occhi degli adulti questo non sarà nulla di più che il tuo dovere. Chi ha stabilito che non meritiamo la fiducia di nessuno? Chi ha stabilito che dobbiamo crescere in mezzo alle iene e dover sempre essere pronti a difenderci?
Tutto ciò non può creare niente di meno che una generazione di diffidenti, di persone che si temono fra di loro e non si fidano più di nessuno. Ci si aspetta che noi giovani cambiamo il mondo, ma ogni azione che compiamo passa al vaglio di peritissimi opinionisti (c’è poi da chiedersi dove l’abbiano rimediata tutta questa esperienza in campi così diversi, forse su Rete 4).

<< Torna agli articoli     


CLICCA LO SPOT