Punto di Montecchio

Punto n.871 del 23-11-2018

            
Convegno “Il lavoro che cerchiamo”
Centro Culturale Progetto Domani
Parlare del mondo del lavoro non è anacronistico; la crisi, ha spazzato via molte certezze e ha messo in discussione diritti e posizioni che sembravano acquisiti.
I segni di ripresa che si profilano sono spesso contraddittori e, comunque, non sono sufficienti a ridare certezza ai lavoratori e progettualità alle imprese.
L’Italia cresce meno degli altri Paesi europei ed è necessario salvaguardare quanto resta del vecchio sistema e programmare il futuro orientando le scelte dei giovani verso professionalità capaci di competere sulla qualità ed innovazione.
La sfida non è vincibile se non si parte dal capitale umano e cioè dalla formazione delle imprese e dei lavoratori capaci di sfruttare i cambiamenti e le nuove tecnologie soprattutto digitali.
Solo un ampio sviluppo, del sistema paese, consentirà di mantenere alto il livello dello stato sociale e non relegare ai margini della società persone che -per età, competenza e cultura- possono rappresentare il ponte tra il passato ed il futuro.
Su questi temi il “Centro Culturale Progetto Domani” invita a riflettere nel convegno che si terrà il 27/11/18 ore 20.15 presso la Sala Civica Corte delle Filande dal tema: “Il lavoro che cerchiamo: Prospettive per una nuova occupazione, salvaguardia di quella esistente e tutela dello stato sociale” dopo l’introduzione dell’avv. Mauro Palma si alterneranno nella riflessione: Gesuato dott. Roberto (Sociologo, Formatore, Coaching, Team Building), Fortuna ing. Giuseppe (presidente raggruppamento Ovest Confindustria), Motta dott. Luca (Centro Studi Regionali Coldiretti – Coordinatore Campagna Amica) e Refosco Gianfranco (Segretario Generale CISL Veneto).
Siete invitati.


CLICCA LO SPOT
Torna in cima