Punto di Montecchio

Punto n.931 del 20-03-2020

            
UN TEMPO PER…
Movimento Cinque Stelle Montecchio Maggiore
“C’è un tempo per tutte le cose” - dice il proverbio. Ma allora che tempo stiamo vivendo adesso? Un tempo di solitudine, un tempo di silenzio, un tempo di paura, un tempo di angoscia, un tempo di attesa?
Per molti è il tempo del dolore di una persona ammalata, di un lavoro che comunque necessita la presenza, di una preoccupazione per riuscire ad aiutare i figli a non perdere gli insegnamenti scolastici… Per qualcuno è il tempo di essere eroi dentro un ospedale.
Per i più, si dice, che questo sia il tempo per rimanere a casa.
In altre circostanze, questo sarebbe parso come un invito bellissimo: trascorrere finalmente del tempo con la famiglia, per molti anche senza l’ansia di dover andare a lavorare…  invece, proprio questa parola: “restare a casa” adesso ci pare un obbligo difficile da comprendere, difficile da accettare, difficile da mettere in pratica.
Ma, è proprio questo che dobbiamo sforzarci di fare per tornare il prima possibile alla normalità! C’è un tempo dell’oggi in cui dobbiamo rimanere fermi, aspettare. Questo, però, può essere anche un tempo di speranza, un tempo in cui progettiamo cosa faremo dopo, magari cose più belle… Un tempo in cui potremmo decidere di scrivere, per la prima volta magari, quelle che sono le nostre emozioni e le nostre paure o le cose particolari che stiamo vivendo, lasciando così un messaggio, una traccia storica di quanto è cambiato intorno a noi, di quanto questa situazione ci faccia riflettere.
Ma nel tempo dell’oggi possiamo anche operare delle piccole scelte per vivere, comunque, bene e regalarci delle piccole soddisfazioni che possono derivare dallo scoprire qualcosa di nuovo, dall’imparare qualcosa di nuovo, dall’essere persone nuove.
È il tempo in cui possiamo riscoprire il valore della tenerezza e della dolcezza, del prendersi cura dell’altro, magari anche solo con una telefonata, con un sorriso da lontano. E forse, è solo così che una comunità che vive lo stesso dramma riuscirà a fare tesoro di questo periodo, ma anche a viverlo nel qui ed ora in un modo il più vicino possibile alla normalità.
C’è un tempo per tutte le cose… E le cose brutte, si spera, abbiano un loro tempo e poi, piano piano, passino…


CLICCA LO SPOT
Torna in cima