Punto di Montecchio

Punto n.954 del 11-09-2020

            
Spazio elettorale a pagamento - CANDIDATO MAURIZIO SCALABRIN
LISTA DANIELA SBROLLINI PRESIDENTE
Italia Viva, Psi, Pri e Civica per il Veneto

FORMAZIONE
Ogni euro investito nella formazione è un euro investito (bene) sul futuro.
La formazione continua è una necessità perché i lavori cambiano in fretta, le tecnologie stravolgono prodotti e processi produttivi.
Le scuole da sole non possono mai essere veloci come l'evoluzione del mondo del lavoro.
Quindi investire molto nella formazione continua è una necessità. Un obbligo per chi ha il dovere di pensare al futuro. Il Veneto è una miniera di imprese che hanno già un piede nell'economia post CO2, eccellenze della “green economy”.
­Bisogna quindi ripensare molte politiche per i giovani e legate al lavoro. Incrementare le borse di studio per le professioni che mostrano carenza di personale (medici, infermieri), incrementare i fondi destinati alla formazione professionale, stringere veri e concreti rapporti con le associazioni di impresa (e sindacali) per ristrutturare anche i contratti di lavoro.
Poi non possiamo immaginare che – per mancanza di offerte adeguate, per proposte di contratti avvilenti – i giovani (spesso i migliori o i più motivati o i più preparati) poi se ne vadano in giro per l'Italia e per il mondo. Il Veneto ha interesse che questi giovani restino, o almeno poi ritornino, con il loro bagaglio di esperienze. Ma deve essere capace di diventare più attrattivo. Non bastano i meravigliosi monti, le città d'arte, il lago ed il mare. Quelli servono per tornare in vacanza un mese.
No! Servono ambienti più sani, proposte di lavoro attraenti, maggiori servizi alla famiglia, più proposte culturali (invece che sempre e solo le solite sagre).


CLICCA LO SPOT
Torna in cima