Punto di Montecchio

Punto n.969 del 08-01-2021

            
Bacini di laminazione
Daniela Muraro
La Regione ha annunciato un consistente programma di bacini di laminazione, cioè di quei vasti scavi che raccolgono l’acqua  che a causa del suolo impermeabilizzato non riesce ad infiltrarsi in modo diffuso e graduale. Ben 10 bacini sono previsti nel Vicentino ed essi vanno ad aggiungersi a quelli in corso e a quelli già presenti.
Sarebbe opportuno che l’informazione mostrasse una mappa di questi invasi, anche utilizzando i colori così come è stato fatto per le zone diversamente inquinate dai PFAS. Sarebbe anche interessante conoscere l’iter di questa decisione.
Nel novembre 2010 ci fu la grande alluvione e Zaia, già presidente della Regione, senza soffermarsi sulle cause del  disastroso evento, annunciò la sua ferma decisione di procedere nello scavo di tanti bacini. Contemporaneamente Zaia nominò consulente della Regione il professore emerito di idromeccanica Luigi D’Alpaos. Di questo esperto però non si son visti risultati, anzi non l’abbiamo proprio visto!
Il legame tra bacini di laminazione e cementificazione è evidente, i mutamenti climatici non c’entrano: il Veneto è la regione in Italia dove la cementificazione corre più veloce (dato ISPRA, istituto per la ricerca e la salvaguardia ambientale).
All’impermeabilizzazione del suolo, si sono aggiunte profonde barriere di cemento, sino a 35 metri, che fiancheggiano la Pedemontana laddove ci sono gallerie artificiali, viadotti, sottopassi, caselli. Il tratto di superstrada concluso Malo-Bassano (Rosà) non inganni: il cemento che emerge è solo una parte. Per avere un’idea dell’impatto sulle falde di queste paratie basta recarsi al cantiere del casello della Pedemontana che si trova ad Alte di Montecchio Maggiore.
Un bacino di laminazione comporta espropri, terreni sottratti all’agricoltura, e anche quando si tratta del demanio (vedi bacino di Trissino) è sempre un impoverimento dell’ambiente, del paesaggio e tanti soldi spesi. E’ evidente che non si può andare avanti così.


CLICCA LO SPOT
Torna in cima